👫

Come essere dei bravi genitori

Tag
Love
Life
Data
May 28, 2021
URL
C'è stato un libro in particolare che mi ha impresso l'idea del Chi sei vs Cosa fai [Link] in testa, ed è Freakonomics by Steven Levitt [ITA] [ENG]
Partiamo dal fatto che è un libro molto breve, scorrevole ed estremamente geniale.
E' un libro che affronta tematiche "inusuali" ma in maniera rigorosamente matematica e scentifica, con dati alla mano, e abbatte diversi preconcetti che abbiamo.
Utilissimo per capire come eliminare i bias nella vita di tutti i giorni.
Ma il capitolo che più mi interessa è: What Makes a Perfect Parent?
Sono da sempre ossessionato dall'essere un genitore e, nonostante non sia una cosa che penso di fare a breve, ci penso spesso a come essere un buon padre.
In questo capitolo, viene analizzato uno studio enorme che esaminava il successo dei bambini sulla base dei fattori di casa e genitori.
I fattori analizzati, tra gli altri, erano i seguenti.
The child has highly educated parents. [I genitori hanno la laurea]
The child’s family is intact. [I genitori non sono separati]
The child’s parents have high socioeconomic status. [I genitori hanno un alto stato socio-economico]
The child’s parents recently moved into a better neighborhood. [I genitori si sono trasferiti in un quartiere migliore]
The child’s mother was thirty or older at the time of her first child’s birth. [La mamma aveva più di trent'anni alla nascita del primo figlio]
The child’s mother didn’t work between birth and kindergarten. [La mamma non lavorava tra la nascita e l'asilo del figlio]
The child’s parents speak English in the home. [I genitori parlavano inglese in casa]
The child’s parents regularly take him to museums. [I genitori lo portano spesso ai musei]
The child is regularly spanked. [Il bambino viene sculacciato spesso]
The child frequently watches television. [Il bambino guarda spesso la tv]
The child has many books in his home. [Ci sono molti libri a casa]
The child’s parents read to him nearly every day. [I genitori leggono molto al figlio]
Questi fattori, se noti, si dividono in Cosa fai e Chi sei.
Guarda gli ultimi due come esempio.
Se ci sono molti libri in casa, significa che sei una persona che legge e si informa. (Chi sei)
Leggere al bambino tutti i giorni è un'azione (Cosa fai).
Il risultato della ricerca è che il successo del bambino non è per nulla correlato con cosa facciamo, ma con chi siamo.
Non è correlato con il fatto che lo porti al museo spesso, se lo sculacci, se la mamma lavorava o no in infanzia etc.
Ripeto, perché il punto è chiave: il successo di tuo figlio non è correlato con il Cosa fai.
E' correlato però con il fatto di avere genitori laureati, di avere libri in casa, di avere alto stato sociale.
Tutte cose che rispecchiano Chi sei.
Il takeaway per me è stato illuminante.
C'è poco che posso fare alla nascita di mio figlio (anche se spero figlia) per essere un buon padre.
Perché ciò che faccio conta poco.
C'è molto però che posso fare ora, ancora prima di conoscere la mia futura moglie.
Posso continuare a lavorare su me stesso, leggere, studiare, imparare e circondarmi di persone più forti di mi da cui imparare.
Continuare a migliorare il "Chi sono", contribuisce molto di più all'essere un buon padre che il resto.
Che dire, questo elimina un bel po' di ansia dell'essere papà (o mamma).
Ma non elimina la responsabilità, anzi!
Dobbiamo iniziare ora. La prossima volta che sei su Instagram, pensa a tuo (futuro) figlio, e leggi un libro.
Sia tu che lui ne sarete grati.